Il Mio Carrello

Chignon stretto, spettinato, alto o basso: voi quale preferite?

Non più solo simbolo di nonne e ballerine, lo chignon è ormai diventato un’acconciatura perfetta da sfruttare in ogni occasione. Lo chignon stretto, spettinato, alto o basso, si può adattare ad ogni momento della giornata e a qualsiasi tipo di capello.

Di moda negli anni ’70, è tornato in voga anche tra le più giovani con tante varianti diverse: elegante, trendy, scomposto o raffinato. Lo chignon è anche una di quelle acconciature che vengono in aiuto quando non si ha molto tempo da dedicare al proprio hairstyle ma non si vuole comunque rinunciare ad avere un aspetto curato e ordinato. Anche Meghan Markle, la futura sposa del principe Harry, non rinuncia mai allo chignon: in una delle sue prime uscite pubbliche ne ha sfoggiato uno basso e leggermente scomposto, ma comunque elegante, e come lei tante altre star di Hollywood. Un look assolutamente da imitare, ma come fare?

Chignon stretto, spettinato, alto o basso, dipende dai gusti personali. Vediamo insieme qualche consiglio per realizzarne qualcuno:

Chignon spettinato: come prima cosa spazzolare bene i capelli perché, anche se il risultato finale dovrà risultare spettinato, bisogna eliminare tutti i nodi presenti. Dopodiché si dividono i capelli in quattro o cinque ciocche e si cotonano, in modo da ottenere un volume maggiore. Ora sarà necessario raccogliere i capelli in una coda di cavallo, alta o bassa, lasciando dei ciuffi liberi sia dietro che davanti e ruotarla su se stessa. A questo punto andrà fissato il tutto con delle forcine e strofinare le ciocche libere tra le dita, per ottenere un look spettinato. Infine si può applicare un po’ di lacca per fissare l’acconciatura.

Chignon con ciambella: è indubbiamente il metodo più semplice e pratico. Ti basterà munirti di due elastici e qualche forcina per realizzare una coda di cavallo da inserire nella ciambella. Si procede aprendo la coda così realizzata a fontana e ripiegando i capelli sulla ciambella stessa in modo da coprirla completamente. Se vuoi ottenere un aspetto meno ordinato e tirato, potrai lasciare libere alcune ciocche.

Mezzo chignon gipsy: seguendo lo stesso procedimento, ma lasciando parte dei capelli sciolti, potrai ottenere uno chignon meno retrò e dall’aspetto più giovane e frizzante, stile gipsy. Anche in questo caso potrai decidere tu se posizionarlo in alto o in basso, in base alle tue preferenze, e aggiungere o meno un foulard o una bandana per arricchire di più l’acconciatura.

 

Qualsiasi sia la scelta relativa alla tipologia di chignon, è necessario fare una premessa: i capelli appena lavati risultano meno stabili proprio perché più morbidi, lisci e puliti. Sarebbe più indicato realizzare questa acconciatura il secondo giorno o terzo dopo aver effettuato lo shampoo, altrimenti bisognerà ricorrere a grande quantità di prodotti fissanti che potrebbero rendere il look meno naturale.

Facile no? Basta davvero poco per realizzare uno chignon stretto, spettinato, alto o basso, da sfoggiare magari dopo una giornata estenuante di lavoro o ad una cena tra amici, ma anche in occasioni più importanti. Non ti resta che provarli!

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

PIÙ POPOLARI

Forbici Joewell Black Cobalt

La Joewell Black Cobalt è una delle forbici professionali made in Japan preferite dagli artisti di tutto il mondo. Dal design accattivante, simmetrica, leggera e dalle lame sottili se ne