la mezza coda

Acconciatura facile e sempre di moda, la mezza coda è amata da tutte e rappresenta un’ottima soluzione anche per raggirare l’umidità o per domare chiome apparentemente indomabili. Inoltre, nel caso di capelli non perfetti e di tempo scarso per una messa in piega, la mezza coda può donare un effetto molto pulito. Si addice ad ogni forma del viso, anche se a chi ha il viso tondo si consiglia di lasciarla morbida facendo scendere magari delle ciocche laterali.

Si tratta di una pettinatura davvero gettonata e dal gusto vagamente anni ’70, perfetta per i look di tutti i giorni ma anche per eventi speciali. Infatti, basta impreziosirla con dei fermagli, foulard o con un bel fiocco, per dargli un tocco più glamour. Si può decidere se posizionare la mezza coda in alto o a tre quarti, in base al look che si vuole realizzare. Tendenzialmente si consiglia di farla alta quando l’acconciatura è molto tirata. Se invece è morbida, è sempre bene posizionarla a tre quarti, con la possibilità di decorarla con un fiocco o con un foulard.

L’ideale sarebbe avere i capelli lunghi per ottenere un buon risultato e per evitare che la coda rimanga “per aria”, rischio che corre chi ha un taglio long bob perché i capelli sono troppo corti. Piuttosto, meglio fare una mezza coda e poi raccoglierla con uno chignon.

Vediamo quali sono gli step da seguire per realizzare questo tipo di acconciatura, tanto versatile quanto semplice:

  • Bisogna partire da capelli sciolti e accuratamente spazzolati. Si dividono i capelli in due sezioni: una davanti e una dietro, meglio se con l’aiuto di un pettine.
  • Dopodiché si prende la sezione superiore e si realizza una coda alta, utilizzando una piccola ciocca della coda per avvolgere e ricoprire così l’elastico.
  • Con una piastra si possono arricciare le punte inferiori e qualche ciuffo della coda per dare più volume all’acconciatura.
  • Per una acconciatura dal gusto retrò, invece, basterà donare un effetto bombato ai capelli aggiungendo volume. Si divide la chioma in due parti, come nella versione classica, e si procede a cotonare con un pettine la parte che fisserai all’indietro.
  • Si può optare anche per una mezza coda intrecciata. La realizzazione è semplice: prendi una parte dei capelli sulla sezione superiore della testa e portala all’indietro. Invece di legarla semplicemente con  una coda di cavallo, intrecciala nel modo classico, partendo dal centro della testa. Legala con un elastico e il gioco è fatto!